EuropaIdee di viaggioI mercatini di Natale più belli d’Europa

La tradizione dei mercatini di Natale nasce nell’Europa centrale ed è molto antica. I primi di cui si conosce la storia sono il mercatino di dicembre di Vienna, tenuto per la prima volta nel 1298, quello di Bautzen, nel 1384, e il mercatino di Natale di Dresda, nel 1434. Nati dalle fiere locali che si tenevano periodicamente in occasioni importanti come l’Avvento, i mercatini di Natale vennero usati per attrarre i religiosi verso le chiese. La cultura protestante cominciava ad associare l’idea di regalare doni alla nascita di Gesù, e così la tradizione di comprare e scambiare regali si consolidò.

Qui una guida ai mercatini di Natale più belli d’Europa.

Mercatini di Natale in Germania

La Germania ha una tradizione ricchissima di mercatini di Natale, e quasi ogni città ne ha uno bellissimo da vedere. Tra i favoriti, ci sono quelli di Stoccarda, di Norimberga e di Dresda. Anche quelli di Erfurt, Augusta e Colonia sono molto caratteristici. Per chi viaggia o si trova a Berlino, i migliori mercati di Natale sono quelli di Potsdamerplatz, AlexanderplatzGendarmenmarkt.

Mercatini di Natale in Italia

Quella dei mercatini di Natale è una tradizione per lo più diffusa nell’Italia settentrionale, sebbene anche al Sud le città si vestano a festa, sperimentando soprattutto con artistiche illuminazioni natalizie. Non si può dimenticare, poi, la tradizione del presepe di Napoli. Sicuramente i mercatini di Natale più caratteristici sono quelli di Bolzano, Merano e Bressanone, in Alto Adige. Altri due mercatini, sempre in Alto Adige, sono quelli dei piccoli borghi di Vipiteno e Brunico. Scendendo verso valle, Trento e Rovereto.

Altri mercatini di Natale in Europa centrale

In Austria, il mercatino di Natale di Vienna è probabilmente il più grande d’Europa, con i suoi 200 stalli. In Svizzera, il mercatino sul Monte Pilatus, a più di 2300 metri d’altezza, è il più alto d’Europa. Sempre in Svizzera, caratteristico anche quello di Basilea. In Francia, si distinguono quelli di Amiens, Metz e Strasburgo. Coloratissimi e luminosi i mercatini di Natale di Praga, nel cuore della città vecchia e in piazza Venceslao, di Budapest, in piazza Vorosmarty, e Bruxelles, in Belgio. In Polonia, si ricordano i mercatini natalizi di Cracovia e di Poznan.

Mercatini di Natale nel nord Europa

Nel nord Europa, il mercatino di Natale di Tallin, Estonia, è forse quello più bello. Seguono quello di Stoccolma, sull’isola Djurgarden, e quello di Copenaghen, nei giardini di Tivoli. In Inghilterra, Chester e Bath.

Barcellona e la bizzarra tradizione del Caga Tío

Inusuale, e senz’altro interessante da scoprire, la tradizione del Caga Tío (o, meno volgarmente, Tío de Nadal), in Catalogna. Se stai visitando Barcellona, non ti sfuggiranno le riproduzioni di questi tronchi di legno con cappellino in testa e viso dipinto, che vengono sfamati e che la notte di Natale sfornano dolci e regali dal “di dietro”, mentre vengono percossi con bastoni dagli stessi bambini. I mercatini di Natale di Barcellona, in particolare la Fira de Santa LLúcia, sono pieni di questi tronchi e di altre statuine intente a fare la cacca.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *