AsiaIdee di viaggioI paesi più visitati in Asia

Quali sono i paesi più visitati in Asia? Guida di viaggio alle mete turistiche più belle e popolari nel continente. Cina, Giappone, India e tanti altri paesi. Ecco cosa vedere in Asia.
https://www.settecontinenti.com/wp-content/uploads/2021/02/li-yang-5h_dMuX_7RE-unsplash-1280x853.jpg

Quali sono i paesi più visitati in Asia? Lo scopriamo insieme dai dati forniti dall’Organizzazione mondiale per il turismo (UNWTO). Questa stila ogni anno la lista dei paesi più visitati in Asia e nel mondo, in base al numero di turisti internazionali in arrivo in ogni paese e a quanto spendono. In questa guida trovi anche i luoghi più belli da vedere in Asia, nei paesi citati.

 

Turismo in Asia, trend generali

I dati sul turismo in Asia qui riportati si riferiscono al 2018, al momento i più aggiornati. Ovviamente, va considerato l’impatto del covid sui viaggi internazionali, che ha quasi azzerato questo tipo di turismo in Asia come in tutti gli altri paesi del mondo.

Se vuoi scoprire come l’UNWTO sta affrontando il problema della ripresa del turismo internazionale post-covid, ti consiglio la sezione dedicata del sito web ufficiale.

Prima della pandemia, il crescente potere d’acquisto, i migliorati collegamenti aerei e la semplificazione del sistema dei visti, avevano prodotto un aumento del turismo in Asia, sia di quello dall’Asia. In particolare, una crescita importante si era registrata in paesi come l’Iran, il Nepal, lo Sri Lanka e l’India. La Corea del Sud e il Giappone hanno consolidato la propria posizione, avendo ospitato importanti eventi sportivi internazionali.

Nel Sudest Asiatico, il turismo in Vietnam è cresciuto particolarmente, soprattutto grazie ai turisti provenienti da Cina e India, così come la Thailandia, già affermata e popolarissima destinazione del turismo in Asia.

Da notare, infine, che la regione dell’Asia e Pacifico accoglieva nel 2018 il 25% di tutti i turisti internazionali in viaggio nel mondo, seconda all’Europa con il 51%.

 

I paesi più visitati in Asia per numero di turisti

Al primo posto della classifica, con grandissimo distacco, troviamo la Cina. Se consideriamo Cina continentale (63 milioni), Hong Kong (29 milioni) e Macao (18 milioni) insieme, otteniamo un totale di 110 milioni di arrivi di turisti internazionali. Seguono a distanza la Thailandia (38.3 milioni), il Giappone (31.2 milioni) la Corea del Sud (31 milioni) e la Malesia (26 milioni). Più in basso troviamo l’India (18 milioni), il Vietnam (15.5 milioni), Singapore (14.7 milioni), l’Indonesia (13.4 milioni), Taiwan (11.1 milioni), l’Iran (7.3 milioni) e le Filippine (7.1 milioni).

 

I paesi più visitati in Asia per spesa turistica

Se consideriamo la spesa turistica, la classifica dei paesi più visitati in Asia non subisce grandi cambiamenti, ma alcuni scavalcamenti interessanti. Al primo posto troviamo la Cina, e rispettivamente Cina Continentale (40.4 milioni di $), Macao (40.2m $) e Hong Kong (36.7m $). Di seguito abbiamo Thailandia (63m $), il Giappone (41.1m $), l’India (28.6m $), Singapore (20.5m $), la Malesia (19.1m $), la Corea del Sud (19.1m $), l’Indonesia (14.1m $), Taiwan (13.7m $), il Vietnam (10.1m $) e le Filippine (7.5m $).

Se vuoi conoscere tutti i dati del turismo in Asia e nel mondo, in dettaglio, ti rimando a questo report (2019) dell’Organizzazione mondiale del turismo.

 

Guida ai paesi più visitati in Asia

Dopo aver riportato la classifica dei paesi più visitati in Asia, vediamo ora quali sono le principali mete turistiche in Asia, paese per paese. La speranza è che questa breve guida vi sia d’ispirazione per visitare l’Asia, appena sarà possibile.

Grande Muraglia, Cina

Cina

La Cina, culla di una tra le più antiche civiltà, ha una storia lunghissima che si riflette nella cultura, nell’arte e nell’architettura, tanto del passato quanto moderna. La vastità del paese corrisponde a un’altrettanta varietà dell’offerta culturale, paesaggistica e turistica. La capitale, Pechino, ospita la Città proibita, il Palazzo d’Estate e altri importanti siti storici. Di qui si raggiunge facilmente anche qualche tratto della Grande Muraglia.

Shanghai è la città più grande e il principale centro commerciale del paese, modernissima. Xi’an è la città più antica e antica capitale – conserva gli iconici Guerrieri di terracotta. Guilin accoglie i visitatori con gli inconfondibili paesaggi montuosi, oggetto di dipinti e cartoline. La riserva naturale di Jiuzhaigou ospita e protegge i rari panda giganti.

Imperdibile la città di Hong Kong, a cui è dedicata questa guida di viaggio.

Bangkok, Thailandia

Thailandia

La Thailandia, meta da sogno dei turisti di tutto il mondo per le sue incantevoli spiagge, comprende in realtà tre regioni molto diverse. La frenetica capitale Bangkok, dove scoprire i siti storici e religiosi (da non perdere Ayutthaya, importante sito storico a nord della capitale) e la giovane vita notturna thailandese. La regione settentrionale, con Chiang Mai, dove scoprire piccoli villaggi ed fare trekking nel suggestivo paesaggio collinare.

Ko Samui, Thailandia

Al sud, le isole thailandesi fanno da cornice a una vacanza rilassante o all’insegna del divertimento, con acque cristalline, sole e cocktail. Tra le isole più belle ci sono Ko Samui, Ko Pha Ngan, Ko Lipe e Phuket.

Monte Fuji, Giappone

Giappone

Il Giappone, la Terra del Sol Levante, è l’incrocio tra una cultura millenaria e una modernità sfrenata, patria di antiche tradizioni e corsa verso futuro e innovazione. Per fare esperienza della vibrante atmosfera urbana, divertente e creativa, e conoscere la cultura popolare e la moda giapponese famose nel mondo, bisogna visitare le grandi metropoli di Tokyo e Osaka.

Per un’immersione nella cultura giapponese ci si può recare a Kyoto, con antichi templi e giardini buddhisti. La regione dei cinque laghi è una delle aree più belle per ammirare il monte Fiji. Nella regione settentrionale dello Honshu, si possono provare i bagni naturali nelle acque vulcaniche, gli onsen.

Seoul, Corea del Sud

Corea del Sud

La destinazione principale in Corea del Sud è la sua frenetica e affollatissima capitale Seoul, con il Palazzo reale di Changdeokgung e il bellissimo giardino segreto.  Si può poi uscire dalla capitale per trovare la pace anche nei luoghi più remoti, grazie all’eccellente rete di trasporto pubblico. Alcune delle più belle esperienze da fare sono il trekking sull’isola vulcanica di Jeju-do, visitare i piccoli villaggi tra le risaie dell’interno, e provare l’ebrezza di visitare la zona demilitarizzata al confine con la Corea del Nord.

Primate nella regione di Sabah, Borneo, Malesia

 

Malesia

La Malesia è divisa in due vaste regioni molto diverse tra loro. La penisola, con la capitale Kuala Lumpur, ospita una miriade di altre città e villaggi, anche di epoca coloniale, tra cui visitare Penang, Pulau Langwaki con le sue spiagge, e Malacca.

Al di là di un braccio Mare cinese Meridionale, si trova invece il Borneo malese, che ospita fittissime foreste con oranghi, villaggi remoti e acque perfette per fare immersione. Il paradiso per i subacquei è Palau Sipadan.  Per gli amanti del trekking, il vicino Monte Kinabalu è la montagna più alta della Malesia. Gli oranghi si possono vedere nei centri riabilitativi nella regione del Sabah.

Per sapere di più su cosa vedere in Malesia, leggi la nostra guida di viaggio in Malesia.

Taj Mahal, India

India

Dalle montagne del nord alle spiagge della costa meridionale, il vasto territorio dell’India ospita una varietà di paesaggi naturali seconda solo alla varietà culturale e linguistica del paese. Comune denominatore è il forte senso della spiritualità, di cui si fa esperienza nell’architettura religiosa, con bellissimi templi, nei riti tradizionali e nelle celebrazioni più caratteristiche.

La destinazione per eccellenza in India è il mausoleo Taj Mahal, ad Agra, uno degli edifici più belli al mondo. Non si trova lontano dalla capitale Nuova Delhi, da visitare per scoprire la storia imperiale con le sue fortezze, tombe e musei. Nella parte settentrionale si trovano ancora la città di Varanasi, uno dei luoghi più sacri del paese, con il tradizionale bagno purificato nel fiume Gange.

Nel deserto del Rajasthan, ad est verso il confine con il Pakistan, la meravigliosa fortezza di Jaisalmer emerge dalle sabbie come un miraggio. Proseguendo, invece, verso nord troviamo il Tempio d’Oro di Amritsar, popolare attrazione turistica ma anche luogo di pellegrinaggio. Più a nord di tutto il paese, si può raggiungere la regione del Ladakh, ai piedi dell’Himalaya.

Nelle regioni meridionali dell’India, invece, troviamo le magnifiche rovine di Hampi, antica capitale dell’Impero indù. Le più belle spiagge dell’India si trovano nella provincia di Goa, lungo la costa occidentale.

Baia di Ha Long, Vietnam

Vietnam

Da nord a sud, l’ideale itinerario di viaggio in Vietnam segue la forma allungata del paese. Si parte dal quartiere vecchio della città di Hanoi, capitale del paese. Da qui si può partire alla scoperta della Baia di Ha Long, i cui picchi di roccia calcarea creano uno dei paesaggi più particolari della regione. Più a nord, invece, si può fare trekking tra le terrazze di riso di Sapa.

Scendendo verso sud, si trovano il parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang, per gli amanti delle escursioni, l’antica capitale Hue, con gli antichi palazzi reali e templi e una cittadella fortificata, la cittadina di Hoi An, con le tradizionali case gialle, e una varietà di ottimi ristoranti di cucina vietnamita.

Nella regione meridionale, le destinazioni principali sono la moderna e più cosmopolita Ho Chi Minh City, le isole Con Dao e l’isola di Phu Quoc, con spiagge bianche e acque cristalline.

Per scoprire di più sul Vietnam, leggi la nostra Guida di viaggio in Vietnam.

Singapore

Singapore

La città modernissima e super dinamica di Singapore si erge sulle vestigia di quello che un tempo fu luogo di incontro tra le culture (e tradizioni gastronomiche) cinese, malese e indiana, e quindi colonia dei commerci occidentali in Asia. Principale attrazione turistica sono i famosi giardini Gardens by the Bay, e tutta l’area intorno, circondata da grattacieli. Da visitare anche la Galleria nazionale. Popolare e molto frequentata la via dei centri commerciali, Orchard Road. Per un’esperienza più esotica, si consiglia di esplorare il quartiere Little India.

 

Una spiaggia di Bali, Indonesia

Indonesia

 

Tempio nella città di Kaohsiung, Taiwan

Taiwan

 

Moschea di Vakil, Shiraz, Iran

Iran

 

Isola di Palawan, Filippine

Filippine

La miriade di isole che compongono l’arcipelago delle Filippine offrono al viaggiatore una varietà di esperienze diverse. Il punto d’arrivo dall’estero è quasi certamente Manila, la capitale, dalla quale la maggior parte dei turisti scappa subito. Se è vero che l’enorme metropoli è caotica e inefficiente, il quartiere vecchio di Intramuros, con le vestigia del passato coloniale, è una tappa fondamentale per capire la storia e la cultura di questo paese così unico nel sudest asiatico e in Asia.

A nord, le montagne della Cordillera fanno da sfondo ai terrazzamenti di riso e ai piccoli villaggi di Banaue e Sagada, dove fare trekking e immergersi nella cultura locale.

Nelle isole a sud si trova invece la festa continua di Cebu, sicuramente un’alternativa migliore per fare esperienza della vita urbana filippina. La vicina isola di Boracay è la destinazione principale per chi è in cerca di divertimento. L’isola di Palawan, invece, ha alcune delle spiagge più belle al mondo, ad uno stato ancora molto naturale.