Guide di viaggioItaliaI borghi più belli da vedere in Sicilia

https://www.settecontinenti.com/wp-content/uploads/2021/02/cefalu-4750790_1920-1280x822.jpg

Un concentrato di bellezza artistica e naturale, e dei sapori superbi della tradizione gastronomica siciliana. L’isola eredita una ricchezza fatta di oltre due millenni di culture diverse, che hanno lasciato l’impronta anche nell’architettura dei piccoli borghi siciliani. Ne è cornice un paesaggio variegato, di colline e campagne verdeggianti, vulcani e innumerevoli chilometri di costa e spiagge. In questa guida scopriamo quali sono i borghi più belli da vedere in Sicilia.

Un viaggio in Sicilia, per quanto culturale, non può prescindere dal suo mare, fruibile per gran parte dell’anno. Una parte di questa guida è quindi dedicata alle spiagge più belle della Sicilia.

In questa piccola mappa trovi tutti i borghi siciliani e le spiagge di cui parleremo:

 

Cosa vedere in Sicilia?

Vista notturna di Parlermo, Sicilia, Italia

Palermo

Per secoli crocevia di civilizzazioni e al centro del mondo antico, Palermo è un mix di architettura bizantina, arabeggiante e gotica. Per scoprirne il fascino bisogna addentrarsi nelle vie del suo centro storico, all’incrocio di  Piazza Quattro Cantitra la centralissima via Maqueda e Corso Vittorio Emanuele. Poco a sudest, si trova Palazzo dei Normanni, del 9° secolo, antica residenza reale e sede dell’incantevole Cappella Palatina. Nella stessa area si trova il Mercato di Ballarò, il più frequentato e tradizionale mercato di strada.

Qualche isolato più a nord si trova la Cattedrale di Palermo. Proseguendo su Via Maqueda, si passa nel quartiere nuovo della città, con eleganti caffè e ristoranti, e negozi per lo shopping. Da non perdere il Teatro Massimo, il teatro d’opera più grande d’Italia e secondo d’Europa.

Prima di visitare Palermo, ti consiglio la lettura di questa guida molto dettagliata ai quartieri del centro storico di Palermo, un itinerario di tre giorni molto completo, e i consigli su street food e dove provare la cucina tipica siciliana in città.

Etna, Catania, Sicilia

Etna, Catania

Piazza del Duomo, a Catania, in pietra lavica e calcare, circondata da edifici in stile barocco, è sito Unesco. Da qui si entra nell’affollato e coinvolgente mercato del pesce, la PescheriaBuoni ristoranti di pesce tutt’intorno. A pochi passi si trovano i resti del Teatro Romano, del 2° secolo.

Il Castello Ursino, che un tempo guardava la città dall’alto di una collina a picco sul mare, è sopravvissuto all’eruzione dell’Etna del 1669, ma ne è rimasto circondato e si trova ora nel bel mezzo della città.

L’Etna, più grande vulcano d’Europa, domina il paesaggio dai suoi 3326 metri. La via d’accesso più facile per visitare l’Etna (parcoetna.it) è raggiungere il Rifugio Sapienza in autobus, e di qui prendere la funivia che porta fino ai 2500m. Attende poi una lunga passeggiata di circa 4 ore fino all’area dei crateri, a 2900m. In alternativa, si può optare per appositi minibus con visita guidata (leggi di questa esperienza). Qui un racconto molto dettagliato sull’esperienza di visitare l’Etna, e delle foto lungo i sentieri.

Siracusa, Sicilia

Siracusa

Per un periodo la più grande città del mondo antico, quest’antica colonia della Magna Grecia, Siracusa, presenta tratti medievali e barocchi, immersi nella cornice di un mare azzurrissimo. Il suggestivo centro storico, col Castello Maniace e Piazza del Duomo, e un dedalo di viuzze, si trova sull’isolotto di Ortigia. Di fronte, sulla terraferma, la città nuova con una vasta offerta di caffè, gelaterie e ristoranti. Molto interessante il Parco Archeologico della Neapolis e, in particolare, il Teatro Greco.

Valle dei Templi, Agrigento, Sicilia
Tempio della Concordia, Valle dei Templi di Agrigento

Agrigento

A circa 3 km dalla moderna città di Agrigento, la Valle dei Templi (sito ufficiale) è uno dei siti più affascinanti del Mediterraneo e ospita alcuni tra i meglio conservati templi dorici fuori dalla Grecia. Partendo da est, dove si trova la biglietteria, si incontrano il Tempio di Hera, con il colonnato e un lungo altare sacrificale quasi intatti, il Tempio della Concordia, meglio conservato perché trasformato in una Basilica cristiana nel 6° secolo, il Tempio di Ercole e la Tomba di Nerone, il Tempio di Giove e il Tempio dei Dioscuri.

Più dettagli su come visitare la Valle dei Templi in questa guida di VoyageTips.

Spiaggia di Cefalù, Sicilia

Cefalù

Taormina, Sicilia

Taormina

Ragusa, Sicilia

Modica

Noto, Sicilia

Noto

Ragusa, Sicilia

Ragusa

Scicli, Sicilia

Scicli

Spiaggia dei conigli, Lampedusa, Sicilia

Lampedusa

 

Scala dei Turchi, Agrigento, Sicilia
Scala dei Turchi, Agrigento

Le spiagge più belle della Sicilia