AfricaIdee di viaggioI paesi più visitati in Africa

https://www.settecontinenti.com/wp-content/uploads/2019/01/george-brits-wvO5tPfTpug-unsplash-1280x853.jpg

La lista dei paesi più visitati in Africa dai turisti internazionali è stilata ogni anno dall’Organizzazione internazionale per il turismo (WTO). L’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di promuovere un turismo responsabile, sostenibile e accessibile universalmente. Vediamo innanzitutto quali sono i trend generali del turismo in Africa.

Oppure, vai direttamente alla guida dei paesi più visitati in Africa:

  1. Marocco
  2. Sudafrica
  3. Egitto
  4. Tunisia
  5. Zimbabwe
  6. Tanzania
  7. Kenya
  8. Namibia
  9. Mauritius
  10. Capo Verde

 

Turismo in Africa: trend generali

Gli arrivi di turisti internazionali in Africa sono aumentati del 9% nel 2018 rispetto all’anno precedente. Ciò è dovuto principalmente alla stabilizzazione e alla solida crescita dei paesi del Nordafrica, verso le quali aumenta la domanda dei mercati europei. Nell’Africa sub-sahariana resta invariata la domanda verso le grandi destinazioni come il Kenya, la Costa d’Avorio e lo Zimbabwe. Cresce il turismo verso le isole, in particolare Capo Verde e le Seychelles, grazie ai maggiori collegamenti aerei.

 

I paesi più visitati in Africa per numero di persone

Ci sono due modi di guardare al turismo in Africa e alla classifica dei paesi più visitati in Africa. Se contiamo il numero di turisti internazionali che hanno visitato il paese, allora avremo il Marocco e il Sudafrica, con più di dieci milioni di arrivi internazionali, alla guida della classifica, seguiti da Tunisia e Egitto, con poco più di cinque milioni, e poi ancora lo Zimbabwe, l’Algeria, la Nigeria, il Mozambico, la Costa d’Avorio e la Namibia, con poco meno di due milioni di arrivi. Le classifiche si basano su proiezioni dei dati del 2017.

 

I paesi più visitati in Africa per spesa turistica

La lista cambia se guardiamo alla spesa generata dai visitatori internazionali. Al primo posto il Sudafrica, in cui l’industria del turismo internazionale vale quasi 9 miliardi di dollari. Seguono Egitto, Marocco e Nigeria, e fanno ingresso in classifica la Tanzania e le Mauritius. A seguire Tunisia, Sudan, Kenya e Uganda.

 

Guida ai paesi più visitati in Africa

Scopriamo qualcosa su alcune destinazioni nei paesi più visitati in Africa, una bellissima lista di idee di viaggio. Qui, invece, trovi le migliori destinazioni di viaggio nel mondo.

 

Ait benhaddou in Marocco tra i paesi più visitati in Africa
Ait Benhaddou, Marocco

Marocco

Alla guida della classifica del turismo in Africa,  il Marocco. Si tratta di uno dei paesi più stabili politicamente nel Nordafrica e questo ha permesso lo sviluppo del turismo, interessato soprattutto alla costa, alla storia e alla cultura del Marocco. Oggi viaggiare in Marocco è sicuro e il paese offre infrastrutture turistiche di buona qualità e varietà, che soddisfano le esigenze di diversi tipi di turisti, a prezzi molto accessibili.

 

Stradina di Chefchaouen città del Marocco tra i paesi più visitati in Africa
Chefchaouen, la città azzurra in Marocco

Le principali attrazioni del paese sono le città imperiali di Marrakesh, Fes e Meknes, la città di Casablanca, dove la Moschea di Hassan II ha il minareto più alto al mondo, Tangeri, Ouarzazate e Agadir. Esperienze imperdibili sono un’escursione in cammello nel deserto del Sahara, e un’escursione nell’area degli Alti Atlanti, la catena montuosa che attraversa il paese.

 

Sudafrica

Il Sudafrica offre ai visitatori internazionali una grande varietà di opzioni. Una vista privilegiata sui grandi paesaggi africani, parchi nazionali ricchi di biodiversità. Un patrimonio culturale diversificato e un’importante tradizione gastronomica, soprattutto legata ai rinomati vini sudafricani.

Città del Capo è tra le principali mete del turismo in Africa
Città del Capo, Sudafrica

Per un’esperienza dell’Africa selvaggia, la destinazione più popolare è il Parco nazionale di Kruger. Tra le attività all’aperto si può fare arrampicata a Cederberg, fare surf sulla costa orientale del Capo, o fare un’escursione sul Table Mountain, la montagna piatta che sovrasta Città del Capo. Per una visita culturale e alla scoperta della storia del Sudafrica, è indispensabile visitare Johannesburg e il Museo dell’Apartheid.

 

Il Cairo in Egitto tra le mete turistiche e i paesi più visitati in Africa
Il Cairo, Egitto

Egitto

Nonostante l’effetto negativo che gli attacchi terroristici accaduti nel Paese e l’instabilità politica hanno avuto sul turismo internazionale, l’Egitto resta tra i paesi più visitati in Africa, soprattutto per il turismo archeologico. Giza, con le Grandi Piramidi e la Sfinge, Luxor, con la Valle dei Re, e Alessandria d’Egitto sono tra le mete più popolari. Per il turismo balneare, i resort più belli si affacciano sul Mar Rosso. In particolare, si ricordano Sharm el Sheikh e la meno affollata Hurghada. Entrambe servite da aeroporti internazionali, per raggiungerle evitando i più caotici centri urbani. Si enfatizza che nel 2019 è programmata l’apertura del Grande Museo Egizio del Cairo.

Tunisia

Tra i paesi più visitati in Africa in assoluto, la Tunisia è popolare tra i viaggiatori e turisti europei per la sua capitale cosmopolita Tunisi, con la sua medina, meta di numerose crociere nel Mediterraneo, le rovine dell’antica città di Cartagine, i quartieri musulmani e ebraici di Jerba, e i resort lussuosi e le spiagge dorate di Monastir.

 

Zimbabwe

Popolare destinazione per le famosissime Cascate Victoria, immerse in una natura selvaggia e incontaminata, lo Zimbabwe offre una varietà di opzioni, tra cui il parco nazionale di Mana Pools e le aree safari di Chewore, le rovine medievali del Grande Zimbabwe e della città di Khami, e le antichissime colline granitiche di Matobo, vecchie due miliardi di anni. Tutti questi siti sono protetti come patrimonio UNESCO.

 

Paesaggio della Tanzania con gnu destinazione del turismo in Africa
Paesaggio della Tanzania

Tanzania

Vedere il Kilimangiaro, la montagna più alta d’Africa, o tentare di scalarlo è un’esperienza talmente straordinaria che già varrebbe la pena volare fino in Tanzania per farla. La città di Arusha, ai piedi della montagna, può essere la base da cui partire all’esplorazione di uno dei tanti parchi nazionali del paese, dove osservare i grandi animali selvaggi che ne ospitano le distese. Primo fra tutti il parco nazionale di Ngorongoro. Per gli amanti della spiaggia e delle isole tropicali, Zanzibar è un vero paradiso, ed è un mondo completamente diverso dalla Tanzania continentale.

Leggi anche: Cosa vedere a Zanzibar, Tanzania.

 

Monte Kilimangiaro al confine tra Tanzania e Kenya turismo in Africa
Monte Kilimangiaro, al confine tra Tanzania e Kenya
Tradizionale danza Masai, Kenya, Africa, visitare l'Africa
Tradizionale danza Masai, Kenya

Kenya

La principale attrazione del Kenya sono i suoi parchi nazionali, tra cui i principali sono la Riserva Masai Mara, famosa per la presenza eccezionale di leoni, leopardi e ghepardi, oltre alla migrazione annuale delle zebre, e il Parco nazionale Amboseli, nella Rift Valley del Kenya. Interessante anche visitare la capitale Mumbasa. Tuttavia, episodi sporadici di criminalità e terrorismo hanno recentemente contratto il numero di arrivi nel paese.

 

Dune di sabbia nel deserto della Namibia paesi più visitati in Africa
Dune di sabbia in Namibia

Namibia

La Namibia è tra le principali destinazioni in Africa per l’ecoturismo, grazie alla vasta presenza di animali selvaggi. La facilità di viaggiare in Namibia, poi, fa sì che sia il migliore paese per chi non ha mai visitato l’Africa. Windhoek, la capitale, è la porta di ingresso per chi arriva in aereo. Le principali attrazioni sono il Parco nazionale di Etosha, ricco di fauna, e le grandi dune dei deserti di Sossusvlei e Deadvlei.

I deserti della Nambia sono tra i più visitati in Africa e tra i più belli al mondo. Scoprili tutti in questa guida dedicata ai deserti più famosi nel mondo.

 

Palme sull'isola di Mauritius paesi più visitati in Africa
Palme e piscina sull’isola di Mauritius

Mauritius

Le isole Mauritius sono tra i luoghi più visitati in Africa – e sicuramente tra i più apprezzati – per le sue spiagge, il clima tropicale e le bellezze naturali. Sono tante le attività da fare alle Mauritius, dagli sport acquatici alle immersioni nel ricco mondo marino, soprattutto nell’area di Grand Bay e nel resto del nord. Interessante dedicarsi alla scoperta della diversità culturale del paese, nella vecchia città coloniale di Port Louis, e nel più tradizionale villaggio di pescatori di Mahebourg, a sud.

 

Pescatori in mare a Capo Verde turismo in africa paesi più visitati
Pescatori in mare, Capo Verde

Capo Verde

Al largo della costa dell’Africa Occidentale, il piccolo arcipelago di Capo Verde è una meta turistica popolare per le sue grandi spiagge bianche e le acque cristalline. Si possono fare diverse attività legate al mare, come il kite surf e il jetski, fare canoa sull’isola di Santo Antao, o fare un’escursione sul vulcano attivo Fogo. Buonissima la cucina tradizionale a base di pesce. Il piatto nazionale è il cachupa, a base di mais, fagioli, patata dolce e carne – o pesce.

 

Gazzelle in una riserva in Kenya Africa mete turistiche
Gazzelle in una riserva in Kenya

Le più famose città e mete turistiche in Africa

Dopo aver visto la classifica dei Paesi più visitati in Africa, quale miglior occasione per scoprire qualcosa in più sulle città e le mete turistiche africane più famose tra i viaggiatori internazionali, le vere capitali del turismo in Africa.

Questa lista di luoghi, attrazioni e città turistiche è stilata a partire dai consigli di viaggio dei più importanti blog di viaggio del mondo; pertanto, non è una classifica dei luoghi più visitati, ma serve solo d’ispirazione.

 

praslin Seychelles paesi più visitati in africa turismo
Spiaggia a Praslin, Seychelles

I luoghi più visitati in Africa

 

Città del Capo

Il Cairo

Cascate Vittoria

Marrakesh

Zanzibar

Valle dell’Omo

Monte Kilimangiaro

Parco nazionale del Serengeti

Riserva nazionale Masai Mara

Djenné

Praslin

 

geep durante un safari in Tanzania al tramonto turismo in Africa
Safari nel parco del Serengeti, Tanzania

Idee di viaggio in Africa

Hai bisogno di alcune idee di viaggio per la tua prossima avventura in Africa. Ti consiglio alcune delle storie più belle di viaggio in Africa, che puoi trovare su internet, soprattutto in inglese. Esse ti portano alla scoperta non solo delle principali mete turistiche in Africa, ma anche dei luoghi meno conosciuti e dei modi di viaggio alternativi.

Qui trovi alcune brevi esperienze di viaggio in Africa, alla scoperta di riti tradizionali, animali selvatici, paesaggi selvaggi, e incontri di strada. Qui trovi il racconto dalla prospettiva di Helen, una giovane donna inglese che ha viaggiato da sola e fatto volontariato in Africa. Qui la storia molto personale del primo viaggio in Africa di una giornalista di pelle nera, di origini Giamaicane.

Il primo viaggio in Africa, in Kenya, di un cittadino afroamericano. E qui, le considerazioni di un viaggiatore sul fatto che viaggiare in Africa è molto più che un safari.

 

mercato del pesce Senegal turismo in Africa
Mercato del pesce a St. Louis, Senegal

Quale turismo in Africa?

Esistono diverse tipologie di turismo in Africa, oltre a tutta una serie di viaggi a scopo umanitario e di volontariato. Parliamo di turismo artistico-culturale, turismo balneare e turismo ecologico (es. safari). Ovviamente, esse hanno impatti diversi, tanto sulla popolazione locale come sull’ambiente. Non sempre i benefici dell’afflusso di visitatori dall’estero arrivano alle comunità locali; anzi, a volte possono essere deleteri rispetto all’integrazione sociale, accentuando invece le diseguaglianze.

D’altra parte, il turismo europeo – sebbene probabilmente ancora percentuale maggioritaria – è accompagnato da un turismo domestico e regionale in costante crescita. Questo, naturalmente, cambia anche le mete turistiche più popolari e incentiva un turismo più diffuso e diversificato, portando alla crescita da questo punto di vista di altri paesi, come la Nigeria.

Un dato negativo per i viaggiatori zaini in spalla è l’ancora diffusa situazione di inaccessibilità e di mancanza di servizi e infrastrutture che permettano gli spostamenti facili ed economici tra le vaste regioni del continente. Tranne poche eccezioni, come il Marocco, non sembra che le cose cambieranno a breve.

Al fine di mantenere la sostenibilità del turismo in Africa, sembra che gli sforzi si concentrino su iniziative volte ad attrarre un turismo di lusso, di nicchia, non di massa. Del resto, il tema dell’impatto sociale e culturale del turismo selvaggio resta delicato.

Se vuoi approfondire la questione, ti consiglio questa riflessione sulla crescita del turismo in Africa.

 

Per strada nella città di Dakar in Senegal
Per strada a Dakar, Senegal

Viaggiare in Africa è sicuro?

Terrorismo e criminalità comune sono una minaccia che riguarda tutti i paesi del mondo, e non c’è motivo per associare al turismo in Africa un rischio maggiore. Il continente africano, peraltro, è estremamente grande e variegato. Il livello di sicurezza e di stabilità politica, nonché la situazione sanitaria, varia da paese a paese. È bene controllare su Viaggiaresicuri.it la scheda del paese che si vuole visitare, per avere informazioni specifiche e aggiornate.

Lo sviluppo del turismo in Africa è certamente indebolito dall’instabilità politica di molti paesi, la carenza di servizi e infrastrutture e quindi la scarsa accessibilità, e la presenza in molte aree di malattie endemiche. Detto questo, ci sono tanti pregiudizi e luoghi comuni intorno alla domanda se viaggiare in Africa è sicuro o meno. Qui un bell’articolo, in inglese, che smonta alcuni luoghi comuni sulla sicurezza di viaggiare nei paesi africani.

Bisogna tenere bene a mente che l’Africa non è tutta uguale, che viaggiare nel continente non è necessariamente molto costoso, e che c’è molto più da vedere o da fare che un safari. Si può viaggiare da soli e organizzare un viaggio avventura in Africa in modo indipendente. È utile fare ricerca sulla destinazione, pianificare voli e alloggi, e leggere le guide di viaggio e le esperienza di altri viaggiatori. Se non altro, ci sentiremo più tranquilli.

Prima di viaggiare, assicurati di informare circa la tua posizione nel mondo, controlla di avere la copertura vaccinale consigliata e compra una buona assicurazione di viaggio.

 

I paesi africani più sicuri per viaggiare

Fare una classifica dei paesi africani più sicuri per viaggiare non è né facile, né una bella cosa. E non vi è una lista ufficiale o un unico parametro per misurare la sicurezza di un paese. Come abbiamo visto, infatti, la sicurezza per il viaggiatore è data da un insieme di tanti fattori ed è percepita in modo soggettivo.

L’Institute for Economics and Peace stila ogni anno l’indice della Pace globale, che prende in considerazione moltissimi fattori legati alla violenza, criminalità, terrorismo e conflitti per assegnare un punteggio ad ogni paese del mondo.

Qui trovi una mappa interattiva con i paesi più sicuri nel mondo.

Alcuni paesi africani hanno un punteggio molto buono. Questo non vuol dire, però, che viaggiare sia sempre facile, comodo o sicuro in tutte le aree del paese. Discorso che vale, peraltro, per ogni paese del mondo. Bisogna sempre consultare il sito viaggiaresicuri.it per informazioni precise e attuali.

In ogni caso, a partire dalla classifica dell’IEP e dalle informazioni reperibili sui più importanti blog e magazine di viaggio, si può ottenere una lista indicativa (e non necessariamente in ordine) dei paesi africani più sicuri per viaggiare. Troviamo Botswana, Mauritius, Namibia, Zambia, Tanzania, Seychelles, Mozambico, Ghana, Senegal, Sudafrica, Marocco, etc.

In linea di massima, i paesi più visitati in Africa sono anche tra quelli più sicuri per viaggiare nel continente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *